Modalità di Accredito per la gara Atl.Ascoli – Jesina

L’Atletico Ascoli comunica le modalità di accredito e di accesso per giornalisti e fotografi per le gare casalinghe della s.s. 2021/22.
Atletico Ascoli – Jesina valevole per la ventiquattresima giornata del Campionato di Eccellenza Marche si svolgerà domenica 20 marzo alle 15.00 presso il Campo Comunale di Via Tevere a Castel di Lama.

ACCREDITI STAMPA
Giornalisti, fotografi ed operatori dovranno presentare la richiesta di accredito rispettando i seguenti parametri:

– richiesta su carta intestata della testata giornalista, corredata dalla firma del direttore responsabile;
– copia del tesserino ODG in corso di validità; per coloro che non ne sono ancora in possesso, è necessaria una dichiarazione scritta del direttore responsabile della testata di appartenenza dove si specifica che si sta effettuando il tirocinio per conseguirlo.

La richiesta deve pervenire all’indirizzo mail atleticoascoli@gmail.com entro e non oltre le ore 19:00 di venerdì 18 marzo 2022.
Chi è in possesso del pass annuale non deve inviare alcuna comunicazione.

Il numero di richieste per testata è così da ripartirsi:
TV: 1 giornalista + 1 tecnico/operatore
WEB:1 giornalista + 1 fotografo
CARTA STAMPATA: 1 giornalista + 1 fotografo
RADIO: 1 giornalista + 1 tecnico/operatore

I fotografi ed operatori TV/RADIO accreditati dovranno presentarsi allo stadio massimo 30 minuti prima dell’inizio della gara per munirsi di pettorina e poter prendere posto in tribuna.

ACCESSO ALLO STADIO

L’ingresso al Campo avverrà esclusivamente dall’accesso principale. Al varco d’accesso, dove giornalisti, fotografi ed operatori accreditati MOSTRERANNO IL PROPRIO GREEN PASS e riceveranno il pass stampa, sarà allestito un punto di controllo con personale dedicato ad effettuare il controllo della temperatura (termoscanner a distanza). Qualora il soggetto individuato abbia una temperatura superiore a 37,5 °C, dovrà fare immediato ritorno al proprio domicilio, ove verrà seguito in ottemperanza alle linee guida del Ministero della Salute.


I fotografi dovranno disporsi sui lati corti dietro le porte o sul lato lungo. Non verranno effettuate foto di squadra e non sarà permesso loro la sosta e/o il transito sul lato lungo panchine. I fotografi dovranno mantenere le distanze di sicurezza da qualsiasi altra persona presente a bordocampo ed essere muniti di protezioni personali (mascherine e guanti).

CONFERENZA STAMPA POST GARA
La conferenza stampa sarà prodotta e distribuita televisivamente/in streaming sul modello Formula 1: raccolta delle domande tramite Whatsapp e sottoposte all’allenatore e/o tesserati da parte dell’ufficio stampa.

Giandomenico:”Obiettivo primario è dare continuità di risultati”

Dopo la bellissima vittoria sul campo del Valdichienti si torna in casa contro un avversario difficilissimo come l’Atletico Gallo Colbordolo. Le parole di mister Giandomenico alla vigilia del match:

“Stiamo facendo ottime prestazioni e domenica siamo stati bravi a concretizzarne una buona parte. Sono contento e dobbiamo dare continuità perché la squadra sta bene e fisicamente stiamo lavorando benissimo. La strada è quella giusta.
Non recuperiamo nessuno degli assenti ma la rosa è ampia e dà ottime garanzie
All’andata prendemmo un gol alla fine in fuorigioco di almeno un metro ma dobbiamo scordarci quella partita.
Rispetto all’andata siamo più solidi e più squadra. Dobbiamo dimostralo in campo ogni domenica ed essere bravi a concretizzare quello che creiamo”.

Iachini: “Senza l’obiettivo della gara non è semplice mantenere alta l’intensità, ma ci siamo allenati bene”.



Quanto lo stop dei campionati e la “ripartenza” rimandata possono avere ripercussioni sulla condizione delle squadre e sui ragazzi del settore giovanile?
Abbiamo posto questa domanda a Mauro Iachini Preparatore Atletico della prima squadra e Responsabile organizzativo del Settore Giovanile e Scuola Calcio.


“Le lunghe pause a livello dilettantistico non sono facili da gestire. Con la mancanza dell’obiettivo della gara, non è semplice mantenere un’intensità importante. Abbiamo lavorato sempre bene ma una cosa da sottolineare sono le possibili quarantene e positività che costringono i ragazzi a stare in casa diversi giorni. Quando si ritrovano al campo, pur con lavori personalizzati a casa, c’è la necessità di rimodulare il lavoro per rimetterli a pari con il resto della squadra.
La condizione non è facile ma le squadre sono tutte sullo stesso piano, quindi nessuno parte avvantaggiato. Noi comunque cerchiamo di lavorare con lavori personalizzati che possano portare i ragazzi ad avere una condizione accettabile alla ripartenza. Certo che questo susseguirsi di date ipotetiche non agevola sicuramente il lavoro.
Gli ultimi due anni sono stati devastanti dal punto di vista psicologico, un po’ per tutti.

Lo scorso anno allenarsi 4/5 mesi senza un obiettivo prefissato non è stato assolutamente semplice. Quest’anno sembrava potesse andare tutto per il verso giusto e poi siamo ritornati in questa situazione che non agevola il lavoro mentale. I giovani sono quelli che subiscono di più la situazione: sono fragili mentalmente e mollano con molta facilità. C’è da fare con loro un lavoro sulla fiducia e sulla continuità. Devono credere nei loro mezzi, nelle loro possibilità e non devono abbandonare l’attività sportiva.

La partita di Coppa ha condizionato notevolmente l’andamento degli allenamenti perché è una partita importante, alla quale dobbiamo arrivare dal punto di vista fisico, mentale e organizzativo tecnico – tattico. Il fatto che la data sia cambiata un paio di volte ha contribuito a cambiare spesso quella che è stata la programmazione degli allenamenti. Averla però come obiettivo imminente fa sì che i ragazzi possano allenarsi bene e con sacrificio, come fanno da inizio anno. Per noi è una partita fondamentale che non possiamo assolutamente sbagliare.

In qualità di responsabile del settore giovanile dell’Atletico Ascoli ho vissuto in prima persona questa fase di pandemia che ha provocato dei danni psicologici importanti verso i ragazzi, non solo a livello sportivo ma anche scolastico. I ragazzi sono quelli più penalizzati da questa situazione perché non possono svolgere quello che è il loro sport preferito. Negli ultimi anni lo hanno fatto con una grande discontinuità che non gli ha permesso di esprimersi al meglio e di continuare il percorso di crescita che si fa nei settori giovanili.
Abbiamo notato diversi ragazzi demoralizzati e abbiamo dovuto lavorare molto dal punto di vista psicologico per fargli recuperare la fiducia in loro stessi. Hanno bisogno di tornare a gioire a confrontarsi con gli altri perché queste continue interruzioni non hanno fatto bene né a loro e né alle società sportive. Dobbiamo continuare a dare il nostro sostegno ai ragazzi che sono il presente e il futuro della nostra società. Dobbiamo farli continuare a credere ai loro sogni e che attraverso lo sport potrà esserci una ripresa generale”.

Organigramma completo del Settore Giovanile e dell’Attività di Base

Responsabile organizzativo Settore Giovanile e Attività di Base: Mauro Iachini

Responsabili tecnici Settore Giovanile e Attività di Base: Mario Adriano Bonfiglio e Fabio Di Venanzio.

SETTORE GIOVANILE

Juniores
Allenatore: Nino Nosdeo
Vice Allenatore: Lorenzo Luzi
Team Manager: Luigi Bamonti

Allievi
Allenatore: Fabio Di Venanzio
Vice Allenatore: Lorenzo Luzi
Team Manager: Marco Davagni

Giovanissimi
Allenatore: Mario Adriano Bonfiglio
Vice Allenatore: Sandro Ciccanti

Giovanissimi Cadetti
Allenatore: Ludovico Capriotti
Vice Allenatore: Valerio Nardini

Responsabile Preparazione Atletica: Mauro Iachini
Preparatore Atletico Settore Giovanile: Maurizio Fratini

Responsabile Preparazione dei Portieri: Nino Nosdeo
Preparatore dei Portieri: Sandro Alfonsi

Responsabile Fisioterapia: Valerio Vellei

ATTIVITÀ DI BASE

Esordienti Secondo Anno (2009)
Allenatore: Alessio Natalini

Esordienti Primo Anno (2010)
Allenatore: Maurizio Natalini
Collaboratore: Gianluca Virgulti

Pulcini Secondo Anno (2011)
Allenatore: Gianluca Virgulti

Pulcini Primo Anno (2012)
Allenatore: Maurizio Fratini

Primi Calci (2013)
Allenatore: Lorenzo Luzi

Primi Calci (2014)
Allenatore: Federico Di Buó

Piccoli Amici (2015)
Allenatore: Alessio Fratoni

Piccoli Amici (2016)
Allenatore: Martina Carboni

Natalini:”Contenti del passaggio di Turno. Forsempronese squadra molto forte, sarà molto stimolante affrontarla”

Alessio Natalini è arrivato all’Atletico Ascoli in estate ed è diventato subito un punto fermo della difesa ascolana.
Dopo l’infortunio contro il Grottammare è rientrato in campo domenica scorsa con la Sangiustese, nella vittoria che ha portato ai playoff.

“Prima della partita con la Sangiustese ci siamo detti che non dipendeva purtroppo tutto da noi ma che per tenere accesa la speranza dovevamo solo vincere, e dovevamo farlo anche per rispetto del lavoro che avevamo fatto, della società e dello staff.
Abbiamo accolto positivamente il passaggio del turno perché in cuor nostro ci sentivamo di meritarlo per il percorso che avevamo fatto in questo mini campionato.
La Forsempronese è molto forte, ma sapevamo che una volta arrivati ai playoff tutte le squadre sono forti e anche questo è il bello. Ci stimola incontrare squadre cosi con cui confrontarci.
Ho recuperato velocemente dall’infortunio e voglio ringraziare lo staff medico e la società che ha fatto tutto il possibile per farmi tornare in campo. Ci tenevo ad esserci e disputare l’ultimo scampolo di gara mi ha fatto felice. L’obiettivo era la semifinale e lo abbiamo colto.
Questa è la mia prima stagione con Atletico ma mi sono trovato bene con tutti i compagni, mi sono sentito subito uno di loro. Questa è una società ambiziosa che non ci ha fatto mai mancare nulla”.

Porto D’Ascoli – Atl.Ascoli:1-2 Doppio Mariani e “Ciarrocchi” espugnato

Mister Aloisi si presenta al “Ciarrocchi” di Porto d’Ascoli senza Ciarmela, Giovannini e con Vallorani a mezzo servizio, tutti usciti malconci dal match contro il Valdichienti.
Mariani già al 5′ scalda i motori con in tiro da fuori che impegna la difesa avversaria e, dopo una punizione di Napolano alta di poco sulla traversa, realizza al 32′ il vantaggio per l’Atletico chiudendo al meglio un’azione corale della squadra.
Il primo tempo combattuto si chiude qui con un l’Atletico bravo a chiudere le occasioni e a difendersi bene sugli attacchi dei padroni di casa.
Nella ripresa, pronti via, Mariani raddoppia con un tiro dai venti metri che non lascia scampo a Testa. Da lì in poi il Porto d’Ascoli ci prova, trovando però un Atletico quadrato e combattivo. Ma i padroni di casa non mollano, D’Alessandro al 18′ non arriva di un soffio sul pallone calciato da Napolano. Lo stesso Napolano al 19′ accorcia ribadendo in rete dopo una parata di Albertini dopo un suo colpo di testa.
Gli ultimi minuti sono concitati con l’Atletico che ribatte al forcing finale del Porto d’Ascoli portandosi a casa tre punti importantissimi.

PORTO D’ASCOLI-ATLETICO ASCOLI 1-2

PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Testa; Petrini (28’st Cinaglia), Passalacqua (36’st Massi), Sensi, Pasqualini; Puglia (9’st Rossi), D’Alessandro, De Cesare (28’st Orsini); Battista; Napolano, Evangelisti (44’st Centi).
A disposizione: Cannella, Fabrizi, Cameli, Traini.
Allenatore: Ciampelli.

ATLETICO ASCOLI (4-3-1-2): Albertini; Felicetti, Filipponi, Natalini, Nicolosi; Mariani Gibellieri, Raffaello, Gabrielli (21’st Proesmans); Iachini (25’st Santoni); Mariani (47’st Mattei), Iori (28’st Filiaggi).
A disposizione: Di Nardo, Calvaresi, Vallorani, Nociaro, Adami.
Allenatore: Aloisi.

ARBITRO: Romario Gorreja di Ancona.

Reti: 33’pt e 6’st Mariani (A), 20’st Napolano (P)

Note: Ammoniti: Felicetti (A), Passalacqua (P), Battista (P), Testa (P), Rossi (P), Pasqualini (P), Filipponi (A), Ciampelli (P). Recuperi: 1’pt, 6’st.

Amichevole: Poker dell’Atl.Ascoli all’Atl.Centobuchi nell’amichevole congiunto

ATLETICO ASCOLI – ATLETICO CENTOBUCHI 4-1
.
.

ATLETICO ASCOLI 1^ TEMPO: Di Nardo, Mattei, Fabi Cannella , Gabrielli, Filipponi, Natalini, Mariani E., Raffaello, Filiaggi, Giovannini, Mariani Gibellieri M.. All: Stefano Filippini
.
.
ATLETICO ASCOLI 2^ TEMPO: Albertini, Vallorani, Calvaresi, Felicetti, Filipponi (30’st Panichi), Santoni, Raffaello, Iachini (15’st Marini), Mariani E. (25’st Caringola), Giovannini (15’st Carillo), Gragnoli. All: Stefano Filippini
.
.
ATLETICO CENTOBUCHI 1^ TEMPO: Beni, Caioni, Gibbs, De Cesaris, Giuliani, Veccia, Cameli, Calvaresi, Picciola, Liberati, Giansante. All: Roberto Ricciotti
.
.
.
.ATLETICO CENTOBUCHI 2^ TEMPO: Capriotti (25’st Pane), Felicioni, Lisciani, Mascitti, Alesiani, Ferri, Del Gatto, Marchetti, El-Hassani, Tedeschi (25’st Salvatore), Gioci. All: Roberto Ricciotti
.
.

.Reti: 10′ Cameli (AC), 35′ Filiaggi, 14’st Raffaello (AA), 20’st Iachini (AA), 34’st Marini (AA) Angoli: 8-2 Note: Atletico Ascoli in muta arancione con rifiniture bianconere e portiere in divisa nera con motivi verdi; Atletico Centobuchi in maglia azzurra con pantaloncini e calzettoni bianchi, portiere in maglia verde con pantaloncini e calzettoni neri. Terreno in perfette condizioni. Temperatura 28°C.
.
.
.
.L’Atletico Ascoli inanella il terzo test consecutivo di questo pre-campionato, sorpassando l’ottimo omonimo di Centobuchi con un 4-1. La formazione ospite, infatti, nei primi minuti di orologio, dà del filo da torcere ai padroni di casa, prima al 6′ con una punizione a giro di Veccia sulla quale uno strepitoso Di Nardo si allunga e la toglie via dal sette; poi al 10′ quando Cameli trova la via del gol e, quindi, il vantaggio avversario. Gli ascolani iniziano a riscaldare i motori e, al 35′, ci pensa Filiaggi a riportare il match sullo status quo sfruttando un bel corner battuto da Giovannini. Nella ripresa l’Atletico Ascoli scioglie i muscoli e va nuovamente in rete prima con l’ex FeralpiSalò Raffaello al 14’st, poi con Iachini al 20’st. Al 26’st Gragnoli, a tu per tu con il guardiapali avversario, tenta la giocata, ma la palla termina di poco a lato. Al 34’st a chiudere i giochi è Marini che sigilla il tabellino finale sul 4-1.

Amichevole Amatrice-Atl.Ascoli:1-3

AMATRICE – ATLETICO ASCOLI 1-3

.

.

AMATRICE: Pantarotto, Attanasio, Cenfi, D’Alfonsi, Panitti, Pietrangeli, Lazzaro, D’Amelia (C), Pirozzi, Salvato, Pietrangeli. All: Romeo Bucci A disp: Santarelli, Marchionne, Brucchietti, Cesaretti, D’Ippolito, Bucci, Colangeli

.

ATLETICO ASCOLI 1^ TEMPO: Albertini; Vallorani, Natalini, Nicolosi, Calvaresi; Sorci, Santoni, Iachini; Filiaggi, Gragnoli, Giovannini. All: Stefano Filippini

.

.

ATLETICO ASCOLI 2^ TEMPO: Di Nardo; Vallorani (15’st Eleuteri), Filipponi, Felicetti, Fabi Cannella; Gabrielli, Mariani Gibellieri, Iachini (15’st Marini); Mariani E., Caringola, Carillo (30’st Panichi). All: Stefano Filippini

.

.

Reti: 13′ aut. Vallorani, 30′ Iachini (At), 36′ Gragnoli (At), 7’st Mariani E. (At) Corner: 1-7

.

.Note: Amatrice in maglia bianca con motivi rossoblù, pantaloncini blu e calzettoni rossi, portiere in maglia a strisce rossoblù con pantaloncini blu e calzettoni rossi; Atletico Ascoli in muta arancione con rifiniture bianconere e portiere in muta nera con motivi verdi. Campo sintetico. Temperatura 22 °C

.

.

.

La seconda uscita precampionato dell’Atletico Ascoli si conclude con un bel 3-1 rimediato sul manto sintetico del Paride Tilesi, completamente rinnovato a seguito del terribile terremoto di 4 anni fa. Incastonati nel verde dei Monti della Laga, gli uomini di mister Filippini hanno disputato un buon primo terminato, terminando la frazione sul 2-1. Partenza un po’ in sordina per gli ospiti che, al 13′, su pressing degli avversari, commettono una piccola ingenuità: palla non intercettata dalla retroguardia ascolana che va ad infilarsi alle spalle di Albertini per l’1-0 locale. Ma il vantaggio dura poco: al 30′ con una bella botta dalla distanza Iachini sistema il punteggio sull’1-1 ristabilendo la parità. Al 36′ è l’ariete romano Gragnoli, con una bella trama di gioco ad attaccare la profondità e a sferrare un diagonale all’incrocio, infilandola nel sacco per il sorpasso. Nella ripresa, invece, arriva la terza rete dei turriti: bell’azione azione personale di Mariani che centra lo specchio della porta e realizza l’unico gol della seconda frazione di gioco, ben amministrata nell’ottica del vantaggio da parte dei bianconeri.

UFFICIALE: Mᴀᴜʀᴏ Iᴀᴄʜɪɴɪ,Fᴀʙɪᴏ Dɪ Vᴇɴᴀɴᴢɪᴏ ᴇ Mᴀʀɪᴏ Bᴏɴғɪɢʟɪᴏ ᴀɴᴄᴏʀᴀ ᴀʟʟᴀ ɢᴜɪᴅᴀ ᴅᴇʟ Sᴇᴛᴛᴏʀᴇ Gɪᴏᴠᴀɴɪʟᴇ ᴇ Sᴄᴜᴏʟᴀ Cᴀʟᴄɪᴏ. Uғғɪᴄɪᴀʟɪᴢᴢᴀᴛɪ ɪ ᴛᴇᴄɴɪᴄɪ ᴅᴇʟʟᴇ sǫᴜᴀᴅʀᴇ ᴅᴇʟ Sᴇᴛᴛᴏʀᴇ Gɪᴏᴠᴀɴɪʟᴇ.

UFFICIALE: Mᴀᴜʀᴏ Iᴀᴄʜɪɴɪ,Fᴀʙɪᴏ Dɪ Vᴇɴᴀɴᴢɪᴏ ᴇ Mᴀʀɪᴏ Bᴏɴғɪɢʟɪᴏ ᴀɴᴄᴏʀᴀ ᴀʟʟᴀ ɢᴜɪᴅᴀ ᴅᴇʟ Sᴇᴛᴛᴏʀᴇ Gɪᴏᴠᴀɴɪʟᴇ ᴇ Sᴄᴜᴏʟᴀ Cᴀʟᴄɪᴏ.
Uғғɪᴄɪᴀʟɪᴢᴢᴀᴛɪ ɪ ᴛᴇᴄɴɪᴄɪ ᴅᴇʟʟᴇ sǫᴜᴀᴅʀᴇ ᴅᴇʟ Sᴇᴛᴛᴏʀᴇ Gɪᴏᴠᴀɴɪʟᴇ.

Il Responsabile organizzativo Mauro Iachini e i Responsabili tecnici Mario Bonfiglio e Fabio Di Venanzio proseguiranno il loro egregio lavoro nella gestione del Settore Giovanile e della Scuola Calcio dell’Atletico Ascoli, il vero fiore all’occhiello della società.
Ufficializzati anche gli allenatori delle squadre del settore Giovanile :

Juniores (2002-2003): Giovanni Clerici
Allievi (2004): Ludovico Capriotti
Allievi Cadetti (2005): Fabio Di Venanzio
Giovanissimi (2006): Mario Bonfiglio
Giovanissimi cadetti (2007): Mauro Giorgi

Ogni allenatore sarà coadiuvato da un collaboratore tecnico, un preparatore atletico ed un preparatore dei portieri; serietà, competenza e organizzazione a servizio dei nostri ragazzi!

𝗜 𝗡𝗢𝗦𝗧𝗥𝗜 𝗥𝗘𝗦𝗣𝗢𝗡𝗦𝗔𝗕𝗜𝗟𝗜 𝗜𝗔𝗖𝗛𝗜𝗡𝗜,𝗗𝗜 𝗩𝗘𝗡𝗔𝗡𝗭𝗜𝗢 𝗘 𝗕𝗢𝗡𝗙𝗜𝗚𝗟𝗜𝗢 𝗔𝗨𝗚𝗨𝗥𝗔𝗡𝗢 𝗔 𝗧𝗨𝗧𝗧𝗜 𝗨𝗡𝗔 𝗦𝗘𝗥𝗘𝗡𝗔 𝗘 𝗙𝗘𝗟𝗜𝗖𝗘 𝗣𝗔𝗦𝗤𝗨𝗔 

 

𝗜 𝗡𝗢𝗦𝗧𝗥𝗜 𝗥𝗘𝗦𝗣𝗢𝗡𝗦𝗔𝗕𝗜𝗟𝗜 𝗜𝗔𝗖𝗛𝗜𝗡𝗜,𝗗𝗜 𝗩𝗘𝗡𝗔𝗡𝗭𝗜𝗢 𝗘 𝗕𝗢𝗡𝗙𝗜𝗚𝗟𝗜𝗢 𝗔𝗨𝗚𝗨𝗥𝗔𝗡𝗢 𝗔 𝗧𝗨𝗧𝗧𝗜 𝗨𝗡𝗔 𝗦𝗘𝗥𝗘𝗡𝗔 𝗘 𝗙𝗘𝗟𝗜𝗖𝗘 𝗣𝗔𝗦𝗤𝗨𝗔 

I nostri Responsabili del Settore Giovanile e Scuola Calcio in rappresentanza di tutta la Società hanno voluto, tramite questo video, Augurare a tutti una Serena e Felice Pasqua con la speranza di tornare prima possibile sul nostro amato campo di calcio.

𝙁𝙀𝙇𝙄𝘾𝙀 𝙀 𝙎𝙀𝙍𝙀𝙉𝘼 𝙋𝘼𝙎𝙌𝙐𝘼 𝘼 𝙏𝙐𝙏𝙏𝙄