L’Atl.Ascoli sbatte su Camaioni, a Colli al debutto termina a reti inviolate

AZZURRA COLLI – ATLETICO ASCOLI 0-0

AZZURRA COLLI (4-3-3): Camaioni; Ferrari, Sosi, Fazzini (37’st Cancrini); Fiscaletti, Alfonsi (16’st Vechiarello), Giorgio; Gagliardi (8’st Rango) Ciabuschi (29’st Valentini), Polisena (8’st Traini)
A disposizione: Levko, Albanesi, Conte.
Allenatore: Amadio.

ATLETICO ASCOLI (4-3-3): Albertini; Vallorani, Natalini, Filipponi, Fabi Cannella; Raffaello, Gabrielli (31’st Ciarmela), Proesmans (24’st Filiaggi); Nociaro (24’st Mariani Gibellieri), Adami (31’st Iori), Giovannini.
A disposizione: Di Nardo, Felicetti, Calvaresi, Nicolosi, Santoni.
Allenatore: Aloisi.

ARBITRO: Matteo Colella di Rimini
ASSISTENTE 1: Niccolò Raschiatore di San Bendetto
ASSISTENTE 2: Andrea Aureli di San Benedetto

Ammoniti: Gagliardi (Az), Ferrari (Az), Giorgio (Az), Vallorani (At)

Note: Recuperi 0’pt, 5’st.

Bella partita al Comunale di Colle Vaccaro tra Azzurra Colli e Atletico Ascoli. Nel primo tempo meglio gli ospiti di mister Aloisi che vanno vicini alla rete con due colpi di testa di Gabrielli e Adami nel giro di un minuto al 16′ entrambi messi sopra la traversa da un ottimo Camaioni. Il primo tempo si chiude con una punizione dal limite calciata alta da Polisena e da due occasioni per l’Atletico con Adami prima e Filipponi di testa poi.
Nella ripresa tante le occasioni da nei primi 10 minuti con Camaioni che si supera su Filipponi ad un passo della rete. Un minuto dopo proteste vibranti in casa Atletico Ascoli per una rete annullata ad Adami perché, secondo il direttore di gara, l’assist di Giovannini aveva varcato la linea di fondo.
L’ingresso di Vechiarello sveglia il Colli, che ci prova con Ciabuschi prima e lo stesso Vechiarello poi, ma trova un grande Albertini sulla propria strada. Dopo i chance per Valentini arriva l’episodio clou con il rigore guadagnato da Lion Giovannini dove pesa la mancata seconda ammonizione per il terzino Ferrari. Dal dischetto però Filiaggi si lascia ipnotizzare da Camaioni che tiene la sua porta invariata.
Bella partita che lascia però un po’ l’amaro in bocca ai ragazzi di Aloisi per le tante occasioni mancate.

Aʟᴏɪsɪ: “Uɴ ᴄᴀᴍᴘɪᴏɴᴀᴛᴏ ᴛᴜᴛᴛᴏ ᴅᴀ sᴄᴏᴘʀɪʀᴇ, Aᴢᴢᴜʀʀᴀ Cᴏʟʟɪ ᴜɴ ᴀᴠᴠᴇʀsᴀʀɪᴏ ᴍᴏʟᴛᴏ ᴅɪꜰꜰɪᴄɪʟᴇ”

Le parole del tecnico Antonio Aloisi alla vigilia dell’esordio contro i “cugini” dell’Azzurra Colli che si disputerà Domenica 11 Aprile alle ore 16 al Comunale Colle Vaccaro di Colli del Tronto

Per vedere l’intervista clicca qui:

https://youtu.be/ClvStB5LPvM

DESIGNAZIONE ARBITRALE

Sarà il Sig. Matteo Colella di Rimini il fischietto dell’incontro Atletico Azzurra Colli-Atletico Ascoli , valevole per la prima giornata di andata del campionato di Eccellenza Marche s.s. 2020/21 di domenica 11 aprile alle ore 16:00 che si disputerà presso il Campo Comunale “Colle Vaccaro” di Colli del Tronto.

L’arbitro romagnolo sarà coadiuvato dai Sigg. Nicolò Raschiatore e Andrea Aureli entrambi della sezione di San Benedetto del Tronto.

UFFICIALE: RADIO ASCOLI TRASMETTERÁ IN STREAMING  TUTTE LE PARTITE DELL’ATLETICO ASCOLI

Tutte le partite dell’Atletico Ascoli verranno trasmesse dall’emittente Radio Ascoli sia sulle proprie frequenze che sul canale YouTube di Radio Ascoli in TV.
Immagini e parole per raccontare il campionato di Eccellenza Marche nel suo nuovo format.
Un servizio importante per venire incontro ai tanti tifosi e appassionati che non potranno seguire la squadra nelle partite a porte chiuse.

FORZA RAGAZZI, FORZA ATLETICO ASCOLI

Mᴀʀᴢᴇᴛᴛɪ:”Fᴏʀᴍᴀᴛ ᴍᴏʟᴛᴏ ɪɴᴛᴇʀᴇssᴀɴᴛᴇ, Aᴢᴢᴜʀʀᴀ Cᴏʟʟɪ sǫᴜᴀᴅʀᴀ ᴏsᴛɪᴄᴀ ᴍᴀ sɪᴀᴍᴏ ᴘʀᴏɴᴛɪ”

Le parole del Ds Mario Marzetti alla vigilia della prima sfida di questo Girone in trasferta contro i “cugini” dell’Azzurra Colli.

Per vedere l’intervista clicca qui:

https://youtu.be/tRcVwTxXpy4

Settore Giovanile e Scuola Calcio:Si Riparte

Ci siamo! Si riparte.
L’ Atletico Ascoli comunica che dal 12 Aprile riprenderanno gli allenamenti del settore giovanile e della scuola calcio nei medesimi giorni ed orari.
Ripartiamo nel rispetto delle norme, del protocollo della figc e del momento che stiamo vivendo.

Nᴇʟʟ’ᴜᴏᴠᴏ ᴅɪ Pᴀsǫᴜᴀ ɪ ᴛʀᴇ ɴᴜᴏᴠɪ ᴀᴄǫᴜɪsᴛɪ ᴅᴇʟʟ’Aᴛʟᴇᴛɪᴄᴏ Asᴄᴏʟɪ

Le prime parole in maglia bianconera dei nuovi tre acquisti: Adami,Proesmans e Iori.

Clicca qui per vedere l’intervista: https://youtu.be/20AX5BMiI64

Visita il nostro canale YouTube :
https://bit.ly/3wp12di
e premi il tasto “Segui”

UFFICIALE: Mᴀᴜʀᴏ Iᴏʀɪ ᴇ́ ᴜɴ ɴᴜᴏᴠᴏ ɢɪᴏᴄᴀᴛᴏʀᴇ ᴅᴇʟʟ’Aᴛʟᴇᴛɪᴄᴏ Asᴄᴏʟɪ

L’Atletico Ascoli comunica di essersi aggiudicata le prestazioni dell’attaccante Mauro Iori, proveniente dal Potenza Picena Calcio in Promozione.

Nato a Camerino il 26 aprile ’95, dopo due stagioni in Eccellenza a Tolentino inizia a girovagare per le Marche facendo tappa a Corridonia, Muccia, Sangiustese e Lorese.
Nel 2017/18 a Camerino in Promozione realizza 11 reti, aumentando il proprio bottino personale nella stagione successiva andando in gol 15 volte.
Nello scorso campionato ha militato nel Potenza Picena, sempre in Promozione, mettendo a referto ben 17 marcature prima che il campionato venisse fermato per il Covid- 19.

La società rivolge un grande in bocca al lupo a Mauro per la sua nuova esperienza con il club piceno!

UFFICIALE: Decise le modalità di svolgimento per le gare Play-Off

Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale
Marche, nella riunione odierna del 29.03.2021, relativamente alla modalità di effettuazione delle gare di play off e della finale del campionato in epigrafe, ha deciso quanto segue:

Gare di Play-Off

La squadra prima classificata del girone A
disputa una gara di sola andata sul proprio
terreno di gioco contro la squadra seconda
classificata del girone B;
La squadra prima classificata del girone B
disputa una gara di sola andata sul proprio
terreno di gioco contro la squadra seconda
classificata del girone A.
Qualora al termine dei tempi regolamentari in
ognuna delle succitate gare dovesse persistere ilbrisultato di parità, si procederà nel modo seguente:
• verranno disputati 2 tempi supplementari di 15 minuti ciascuno;
• persistendo ulteriore risultato di parità verranno battuti i tiri di rigore nel rispetto delle vigenti disposizioni.

Gara di Finale

Le squadre vincenti le gare di cui sopra disputano un’unica gara, in campo neutro.
Qualora al termine dei tempi regolamentari
dovesse persistere risultato di parità si procederà nel modo seguente:
• verranno disputati due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno;
• persistendo ulteriore risultato di parità verranno battuti i tiri di rigore nel rispetto delle vigenti disposizioni.
La squadra che avrà vinto la gara di finale di cui sopra acquisirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato Nazionale Serie D,stagione sportiva 2021/2022.

CLASSIFICA IN CASO DI PARITA’ DI
PUNTEGGIO
In caso di parità di punteggio fra due o più
squadre al termine di ognuno dei 2 gironi del
Campionato di Eccellenza, si procederà alla
compilazione della c.d. “classifica avulsa” fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra
tutte le squadre interessate;
b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio.

Aloisi:”Ci proveremo ad arrivare in fondo ma é un torneo pieno di insidie”

Mister Aloisi, intervistato dai colleghi del Corriere Adriatico, ha parlato dell’imminente ripartenza del Campionato di Eccellenza , della sua squadra e del mercato.

Mister Antonio Aloisi, i suoi colleghi le hanno conferito una bella investitura, concorda o le fanno paura adesso
questi pronostici?

“Non credo che si possa fare un ragionamento tra favorite e non, perché ci sono talmente tante incognite in questo momento che occorre aspettare le prime partite per capire la situazione generale”.

Quanto conta in questo momento avere il sostegno di una società solida come la vostra?

“Molto. È una società molto ambiziosa, seria, che in questo periodo ha lavorato veramente tanto per mantenere un buon equilibrio in tutte le componenti. Noi abbiamo una grossa responsabilità nei confronti di queste persone che non ci hanno mai fatto mancare nulla.”

In tempi di Covid, tra lunghe soste e riprese, sono stati riscritti i metodi di preparazione atletica, ha qualche timore sotto questo punto di vista?

“Da questo lato mi sento tranquillo perché abbiamo la fortuna di avere un preparatore atletico come Mauro lachini,che è molto valido, competente e preparato. È vero che è cambiato l’approccio perché magari si era fatto un programma annuale e dopo un periodo così lungo si è dovuto rivedere tutto il sistema di lavoro.”

Con quale spirito i giocatori hanno ripreso ad allenarsi insieme?

“I ragazzi sono sempre stati molto disponibili anche nel lavoro individuale che abbiamo dovuto affrontare in questo periodo. Ovviamente ora c’è un
grande entusiasmo perché anche loro avevano una grande voglia di tornare in campo, di tornare a socializzare tra di loro e di prepararsi con l’obiettivo di ritornare a giocare.”

Notizia di pochi giorni fa l’annuncio di un nuovo arrivo che va ad arricchire una squadra già ampia e molto ben fornita: un altro segnale per la concorrenza?

“Siamo intervenuti a centrocampo prendendo Nikolas Proesmans, un profilo molto interessante per la categoria: avevamo bisogno li in mezzo
di un giocatore con le sue caratteristiche.”

Con il suo arrivo può definirsi chiuso il mercato?

“Sinceramente ci guardiamo ancora intorno. Il nostro direttore sportivo Mario Marzetti e la nostra società sono molto attenti e se c’è la possibilità di
qualcosa d’interessante la valuteremo insieme, altrimenti rimarremo cosi. Adesso con tante squadre che purtroppo
si sono fermate in Promozione, c’è un gran movimento di giocatori importanti che avevano scelto quella categoria.”

Ultima domanda mister: come valuta il format adottato dal Comitato Marche per far ripartire l’Eccellenza?

«Visto il numero delle squadre penso che abbiano usato il buon senso cercando di dividere le zone cosi da evitare alle società ulteriori spese di trasferte. È stato fatto un format ragionato e intelligente. Un format particolare con sei squadre è un mini torneo dove aumenteranno le difficoltà in quanto un conto è avere a disposizione trenta partite, un conto é averne a disposizione dieci, perché devi essere sempre sul pezzo in quanto c’è la possibilità di recuperare una gara andata storta. Questa è un ulteriore difficoltà e se dobbiamo farci trovare subito pronti.”