Jesina – Atletico Ascoli 2-2 Tabellino e Cronaca

Jesina – Atletico Ascoli 2-2

Jesina: Minerva, Brocani, Domenichetti (12’st Martedì), Zagaglia (18’st Giovannini), Lucarini, Mistura, Jacchetta (41’st Cameruccio), Moretti, Barchiesi, Rossi, Nazzarelli (18’st Perri).
A disp. Anconetani, Tiriboco, Coltorti, Longhi, Paolucci, Cameruccio.
All. Strappini

Atletico Ascoli (4-4-2): Albertini; Cifani (12’st Ambanelli), Lanza, Natalini, Nicolosi (12’st Filipponi); Mariani, Vechiarello, Gabrielli, Giovannini; Galli, Traini (12’st Garbuio).
A disp. David, Mattei, Felicetti, Capponi, Marini, Ambanelli, Mariani Gibellieri.
All. Giandomenico

Arbitro: Sig. Leonardo Salvatori della sez. di Macerata

Reti: 1’pt Nazzarelli (J) 5’st Jacchetta (J), 17’st Mariani (A), 41’st Giovannini (A)

Ammoniti: Nazzarelli, Moretti, Strappini (J) Cifani, Mariani (A)

Mister Giandomenico ripropone in campo lo stesso undici vittorioso domenica scorsa con la Sangiustese.
La partenza però è da dimenticare: dopo appena quaranta secondi, affondo sulla destra di Brocani, Albertini in tuffo non trattiene la palla e Nazzarelli da due passi sblocca subito il match.
L’Atletico ci prova e si butta in avanti tenendo in mano il pallino del gioco. L’azione più pericolosa la costruisce Giovannini con un tiro dalla lunga distanza al 10′. Per il resto la difesa jesina tiene bene concedendo poco alla squadra di Giandomenico.
La ripresa si apre con una bellissima azione di Mariani che per poco non trova lo specchio della porta.
Al 5′ è però ancora la Jesina ad andare in rete. Cross dalla sinistra la palla rimane in area dopo un contrasto, arriva Jacchetta che fulmina Albertini.
Mister Giandomenico ridisegna la squadra con gli ingressi di Ambanelli, Filipponi e soprattutto Garbuio.
Al 14′ Mariani è devastante sulla fascia, palla in mezzo ma il tiro di Galli è ribattuto da un difensore.
Un minuto dopo Giovannini dalla lunga distanza spaventa Minerva ma il gol dell’Atletico è nell’aria.
Al 17′ azione di Garbuio sulla sinistra, palla in mezzo e da due passi Mariani realizza.
Al 25′ ancora Garbuio sulla destra, cross millimetrico per Mariani che al volo calcio benissimo verso la porta. Minerva pronto respinge.
Al 41’st palla larga di Garbuio per Giovannini che entra in area, lascia sul posto il difensore e realizza il meritato pareggio.

Giandomenico:”Dobbiamo migliorare fuori casa,è ora di fare punti”

Dopo la vittoria di domenica in casa con la Sangiustese, l’Atletico si prepara alla trasferta di Jesi contro una squadra forte e in un campo ostico.
“Domenica sono stato contentissimo per la prestazione e per come è andata la partita e la settimana di conseguenza è stata positiva perché quando si arriva da una vittoria si lavora molto meglio. In casa con sette punti sui nove a disposizione abbiamo quasi bottino pieno, dobbiamo migliorare in trasferta dove siamo fermi ancora a zero.
Con il rientro di Garbujo abbiamo una soluzione in più là davanti, abbiamo però sempre fuori Raffaello un giocatore per noi fondamentale.
Qui ad Ascoli mi trovo davvero molto bene. La società è disponibile, solida e mi permette di lavorare tranquillamente”.

Cᴏᴘᴘᴀ Iᴛᴀʟɪᴀ: Sᴇᴄᴏɴᴅᴏ ᴛᴜʀɴᴏ ᴄᴏɴ Mᴏɴᴛᴇꜰᴀɴᴏ ᴇ Gʀᴏᴛᴛᴀᴍᴍᴀʀᴇ, sɪ ᴘᴀʀᴛᴇ ɪʟ 27 Oᴛᴛᴏʙʀᴇ

Nella giornata di oggi sono stato diramati i gironi e il calendario per la seconda fase della Coppa Italia di Eccellenza.
L’Atletico Ascoli è stato inserito nel girone 2 con Montefano e Grottammare.

Nella prima giornata l’Atletico Ascoli farà visita al Montefano mercoledì 27 ottobre alle ore 15.30.

Atletico Ascoli – Sangiustese 1-0 Tabellino e Cronaca

Atletico Ascoli – Sangiustese 1-0

Atletico Ascoli (4-4-2): Albertini; Cifani, Lanza, Natalini, Nicolosi; Mariani (41’st Mattei), Gabrielli, Vechiarello, Giovannini (44’st Capponi); Traini, Galli.
A disp. David, Filipponi, Felicetti, Ambanelli, Mariani Gibellieri, Marini, Garbujo.
All. Giandomenico

Sangiustese (4-3-3): Barufaldi; Tarulli (38’st Doci), Monserrat, Ferri, Stortini; Iuvalè, Forò (20’st Olivieri), Ercoli (44′ Vitali); Cheddira (20’st Ciucani), Iori, Zira (38′ Tomassetti).
A disp. Amico, Basconi, Iacoponi, Biondi.
All. Viti

Arbitro: Sig. Andrea Giorgiani (Pesaro)

Reti: 39’st Galli

Ammoniti: Gabrielli, Giandomenico, Galli (A), Forò, Tarulli (S)

Cambia ancora mister Giandomenico che nella delicata sfida con la Sangiustese schiera un 4-4-2 offensivo con Mariani e Giovannini sulle fasce a supporto della coppia Traini – Galli.
In porta si rivede l’under Albertini con l’esordio di Lanza dal primo minuto in coppia con Natalini. Sulle fasce trovano spazio Nicolosi e il rientrante Cifani.
A Vechiarello e Gabrielli il compito di guidare le operazioni a centrocampo.
Parte subito forte l’Atletico con Giovannino che dopo appena 20″ entra in area dal lato corto e calcia trovando solo l’esterno della rete. Al 6′ ancora Giovannini calcia dalla lunga distanza dopo una bella azione personale.
Al 17′ si vede la Sangiustese con un colpo di testa di Forò dopo un cross dalla sinistra di Stortini. Albertini controlla senza patemi.
Al 25′ Barufaldi nega la rete a Mariani parando un bel tiro di sinistro dell’esterno bianconero.
Al 39′ arriva la rete con una bella azione sulla destra, palla a Giovannini in area che di tacco serve Galli davanti al portiere. Il numero 9 non lascia scampo a Barufaldi realizzando il suo quarto gol stagionale.
Il primo tempo si chiude con una bella punizione tagliata di Vechiarello che però non trova nessun compagno pronto a ribadire in rete.
La ripresa si apre con l’Atletico in controllo del match e che prova ad affondare i colpi due volte con Mariani da fuori area al 17′ e al 28′ e con un bel colpo di testa di Natalini al 19′ controllato da Barufaldi.
La Sangiustese, mai seriamente pericolosa, ci prova con Iuvalè ma il suo tiro dal limite non arriva a bersaglio.

Giandomenico:” Due ottime partite ma non abbiamo raccolto nulla. Dobbiamo cambiare qualcosa e migliorare”

Le parole di Mister Giandomenico alla vigilia del match contro la Sangiustese: “Arriviamo sicuramente da due partite particolari perché abbiamo disputato due ottime gare ma non abbiamo portato a casa nulla. Sicuramente qualcosa bisogna cambiare e migliorare. Creiamo parecchio ma concretizziamo poco, dobbiamo essere più bravi a chiudere la partita quando ci capita l’occasione. A questo dobbiamo aggiungere più concentrazione e attenzione in fase difensiva.
In settimana si è operato Raffaello, l’operazione è andata bene e lo aspettiamo a braccia aperte. Abbiamo recuperato tutti e domenica è tornato in panchina anche Cifani che è a disposizione. A Chiaravalle ho buttato subito dentro Ambanelli che è un ottimo profilo e sono convinto ci darà una mano importante in questa stagione”

Modalità di Accredito per Atletico Ascoli – Sangiustese

L’Atletico Ascoli comunica le modalità di accredito e di accesso per giornalisti e fotografi per le gare casalinghe della s.s. 2021/22.
Atletico Ascoli – Sangiustese valevole per la sesta giornata del Campionato di Eccellenza, si svolgerà domenica 17 ottobre alle 15.30 presso il Campo Comunale di Castel di Lama in via Tevere, 2.

ACCREDITI STAMPA
Giornalisti, fotografi ed operatori dovranno presentare la richiesta di accredito rispettando i seguenti parametri:

– richiesta su carta intestata della testata giornalista, corredata dalla firma del direttore responsabile;
– copia del tesserino ODG in corso di validità; per coloro che non ne sono ancora in possesso, è necessaria una dichiarazione scritta del direttore responsabile della testata di appartenenza dove si specifica che si sta effettuando il tirocinio per conseguirlo.

La richiesta deve pervenire all’indirizzo mail atleticoascoli@gmail.com entro e non oltre le ore 19:00 di venerdì 15 ottobre 2021.
Chi è in possesso del pass annuale non deve inviare alcuna comunicazione.

Il numero di richieste per testata è così da ripartirsi:
TV: 1 giornalista + 1 tecnico/operatore
WEB:1 giornalista + 1 fotografo
CARTA STAMPATA: 1 giornalista + 1 fotografo
RADIO: 1 giornalista + 1 tecnico/operatore

I fotografi ed operatori TV/RADIO accreditati dovranno presentarsi allo stadio massimo 30 minuti prima dell’inizio della gara per munirsi di pettorina e poter prendere posto in tribuna.

ACCESSO ALLO STADIO

L’ingresso al Campo avverrà esclusivamente dall’accesso principale. Al varco d’accesso, dove giornalisti, fotografi ed operatori accreditati MOSTRERANNO IL PROPRIO GREEN PASS e riceveranno il pass stampa, sarà allestito un punto di controllo con personale dedicato ad effettuare il controllo della temperatura (termoscanner a distanza). Qualora il soggetto individuato abbia una temperatura superiore a 37,5 °C, dovrà fare immediato ritorno al proprio domicilio, ove verrà seguito in ottemperanza alle linee guida del Ministero della Salute.


I fotografi dovranno disporsi sui lati corti dietro le porte o sul lato lungo. Non verranno effettuate foto di squadra e non sarà permesso loro la sosta e/o il transito sul lato lungo panchine. I fotografi dovranno mantenere le distanze di sicurezza da qualsiasi altra persona presente a bordocampo ed essere muniti di protezioni personali (mascherine e guanti).

CONFERENZA STAMPA POST GARA
La conferenza stampa sarà prodotta e distribuita televisivamente/in streaming sul modello Formula 1: raccolta delle domande tramite Whatsapp e sottoposte all’allenatore e/o tesserati da parte dell’ufficio stampa.

Incontro Formativo con Isaac Guerrero Responsabile dell’Area Metodologica del Settore Giovanile del Venezia

Domenica scorsa, 10 ottobre, presso il ristorante Mister Ok di Ascoli Piceno si è svolto un incontro formativo per tutti i responsabili e gli allenatori del settore giovanile e della scuola calcio dell’Atletico Ascoli.
Il relatore di questo momento di crescita e confronto è stato il Direttore dell’Accademy e Responsabile dell’Area Metodologica del settore Giovanile del Venezia Calcio Isaac Guerrero. Presente all’incontro anche lo Special Advisor del Club lagunare il Dott. Andrea Cardinaletti.

La società, da sempre attenta alla formazione dei propri allenatori, è convinta del ruolo sociale che Settore Giovanile e Scuola Calcio hanno per la crescita sportiva e umana dei ragazzi. Per questo l’Atletico Ascoli lavora giornalmente e costantemente per farsi trovare pronta ad accogliere in maniera professionale i propri tesserati.

Momenti come quello di domenica scorsa rappresentano una tappa di un percorso che si vuole instaurare per rendere il settore giovanile dell’Atletico Ascoli sempre più attento alle nuove metodologie e che metta ancora di più al centro i ragazzi e la loro crescita.

Nei prossimi incontri saranno invitati anche i tecnici del Monticelli Calcio, della Polisportiva Borgo Solestà, del Porta Romana e del Piazza Immacolata. Le quattro società con cui l’Atletico Ascoli ha instaurato un proficuo rapporto di collaborazione.

Biagio Nazzaro – Atletico Ascoli 2-1/// Tabellino e Cronaca

Biagio Nazzaro – Atletico Ascoli 2-1

Biagio Nazzaro: Tomba, Cerolini (23’st Parasecoli), Marasca, Bellucci, Marini, Gallotti, Gregorini, Carbonari (31’st Brega), Pierandrei (40’st Frulla), Ruzzier, Paccamiccio.
A disp. Marziani, Toni, Falini, Marinelli, Paradisi, Carletti.
All. Malavenda

Atletico Ascoli (4-3-1-2): David; Filipponi (21’st Traini), Natalini, Nicolosi, Felicetti (45’st Marini), Ambanelli (18’st Mariani Gibellieri), Gabrielli, Vechiarello; Giovannini (21’st Mattei); Mariani (27’st Capponi), Galli.
A disp. Albertini, Lanza, Cifani, Giampieri.
All. Giandomenico

Arbitro: Sig. Matteo Chiariotti della sezione di Macerata

Reti: 8’pt Vechiarello, 14’st Ruzzier, 36’st Pierandrei

Amm. Bellucci, Ruzzier, Frulla (BN), Felicetti (A)

Espulso 44’st Ruzzier per doppia ammonizione

Temperatura invernale a Chiaravalle dove i ragazzi di mister Giandomenico scendono in campo dopo la beffa di domenica scorsa a Gallo di Petriano.
Mister Giandomenico cambia diversi giocatori proponendo subito dal primo minuto il nuovo arrivato Ambanelli in mediana con Gabrielli e Vechiarello.
In difesa, davanti a David, trovano spazio Felicetti e Filipponi sulle fasce con Nicolosi a fare coppia centrale con capitan Natalini.
In attacco il tridente formato da Giovannini, Galli e Edoardo Mariani.
Parte forte l’Atletico con una punizione di Vechiarello al 3′ che non impensierisce Tomba e con uno splendido slalom di Mariano al 5′ che si presente davanti all’estremo difensore avversario calciandogli però addosso.
All’8 il forcing degli ospiti è premiato, lancio in profondità di Giovannini per Mariani, Tomba esce di petto per anticipare l’avversario, la sfera finisce sui piedi di Vechiarello che dalla lunga distanza deposita nella porta sguarnita.
L’Atletico sembra il controllo del match e prova a raddoppiare con Ambanelli dalla lunga distanza e con le giocate di Mariani e Giovannini.
La ripresa si apre come si era chiusa. Tre azioni pericolose con Mariani che calcia due volte verso la porta avversaria, un gol annullato a Giovannini per fuorigioco e un tiro di Galli dopo una palla recuperata da Ambanelli.
Al 14′ però pareggia la Biagio Nazzaro con Ruzzier che sul secondo palo raccoglie un cross dalla destra e fredda David in uscita.
La partita si ribalta al 36′ con Pierandrei che in azione di contropiede insacca e porta avanti la Biagio Nazzaro.
Sette minuti di recupero e l’espulsione di Ruzzier però non bastano all’Atletico per agguantare il pareggio

Giandomenico:”Biagio avversario ostico,occorre essere più incisivi sotto porta”

Mister Giandomenico è tornato a parlare alla vigilia della trasferta di Chiaravalle contro la Biagio Nazzaro.

“Questa settimana ci siamo concentrati tanto sul fatto che abbiamo disputato una grandissima partita e purtroppo non abbiamo raccolto niente. Abbiamo fatto per novanta minuti una partita importante su un campo difficile e contro un avversario difficile; dobbiamo ripartire da questo e trasformare la rabbia per il risultato in energia positiva.
Siamo mancati negli ultimi venti metri dove dovevamo essere più incisivi e cattivi. Speriamo di rifarci domenica anche se la partita di Chiaravalle sarà difficile. Incontreremo un avversario ostico ma dobbiamo recuperare i punti persi domenica e per questo ce la metteremo tutta cercando di preparare la partita al meglio.
La squadra sta bene e sono ottimista. Oltre a Raffaello che ne avrà per un po’ di tempo, credo di avere tutti a disposizione”.

LUCA AMBANELLI ALL’ATLETICO ASCOLI



Nuovo innesto per il centrocampo di mister Luigi Giandomenico. Luca Ambanelli, classe 2002, è il nuovo colpo messo a segno dal DS Marzetti per rinforzare la rosa.
Ambanelli, cresciuto nel settore giovanile dell’Ascoli, nelle ultime due stagioni è stato il capitano della Primavera del Teramo.
Un giocatore giovane ma già con una discreta esperienza che potrà risultare utilissimo in un campionato lungo e difficile come quello d’Eccellenza.